Achille Mauri, fotografo di Sua Maestà

Achille_MauriSi è inaugurata lo scorso 28 novembre e chiuderà i battenti il prossimo 28 febbraio presso la Pinacoteca Provinciale di Bari la mostra dedicata alla fotografia d’epoca dal titolo “Achille Mauri, fotografo di Sua Maestà”. L’evento, organizzato e realizzato dalla Pinacoteca Provinciale di Bari in collaborazione con Alinari 24 Ore, rappresenta la prima importante occasione per far conoscere, a studiosi e grande pubblico,  la vasta produzione di un fotografo delle origini ancora poco conosciuto ma che venne insignito dal re Umberto I del titolo di “fotografo di Sua Maestà”.

L’esposizione raccoglie circa 250 immagini, per la maggior parte originali, provenienti in buona parte della vasta campagna fotografica che Mauri eseguì per conto di alcune Società (tra cui “Strade Ferrate Meridionali”) che tra il 1867 e il 1873 gestivano la costruzione delle infrastrutture ferroviarie della penisola e che assegnarono al fotografo il difficile ed importante compito di documentare un passo importante dello sviluppo dell’Italia di quegli anni.

Della biografia di Mauri si sa ancora molto poco, ignoto il suo luogo di nascita e quello di morte, di certo si conosce il fatto che il fotografo ebbe molte onorificenze ufficiali e che operò soprattutto a Napoli e, in seconda battuta a Bari. Nella vastissima produzione di questo “misterioso” fotografo delle origini non ci sono poi solo treni ma anche scene, vedute e paesaggi campani, e un reportage sul terremoto che nel 1883 colpì l’Isola di Ischia: anche queste immagini inedite fanno parte della mostra.

Articoli Correlati

Collegati | design by line22 Copyright FotoNote.it 2008-2014 - Tutti i diritti riservati - Line22 SRL - P.IVA 11629321008